Videogiochi Wiki
Advertisement
Videogiochi Wiki

Castlevania: Symphony of the Night (spesso abbreviato in Castlevania: SotN o anche semplicemente SotN), in Giappone Akumajō Dracula X: Gekka no Yasōkyoku (悪魔城ドラキュラX 月下の夜想曲, Akumajō Dorakyura Ekkusu: Gekka no Yasōkyoku?; spesso chiamato "Castlevania: Nocturne in the Moonlight") è un videogioco della serie Castlevania. È, in ordine di uscita, il tredicesimo episodio, ed è il sequel di Akumajō Dracula X: Chi no Rondo.

Symphony of the Night è stato pubblicato nel 1997 per PlayStation, e l'anno seguente per Sega Saturn, dotato di alcuni contenuti aggiuntivi e uscito nel solo Giappone. Nel 2006 il gioco è uscito attraverso il servizio Xbox Live; nel 2007 attraverso l'analogo PlayStation Network della controparte Sony. Inoltre sempre del 2007 è la versione per PlayStation Portable intitolata Castlevania: The Dracula X Chronicles, compilation contenente anche Chi no Rondo. Il 26 Ottobre 2018, il gioco viene riproposto anche su PlayStation 4, nella collection chiamata Castlevania Requiem: Symphony of the Night & Rondo of Blood.

Castlevania: Symphony of the Night è stato un titolo che ha influenzato assai l'evoluzione della saga, scartando i valori a cui si riferivano gli altri precedenti titoli e proponendo una formula nuova di gameplay. Il classico Platformer viene rinnovato, aggiungendo una miriade di funzioni nuove, quali elementi RPG e mappe ad esplorazione libera.

ATTENZIONE: Le sezioni Trama e Finali diversi contengono spoiler. La sotto-sezione Modalità di gioco contiene piccoli spoiler.

Trama

Il gioco parte subito con la scena finale di Castlevania: Rondo of Blood, ovvero lo scontro fra Richter Belmont e Dracula. Dopo un breve discorso sull'umanità, i due combattono. Lo scontro termina con la sconfitta e morte di Dracula.

Siamo nel 1797, 5 anni dopo gli eventi di Castlevania: Rondo of Blood. Il Castello di Dracula è risorto e la sua aura oscura risveglia Alucard, il figlio di Dracula. Siccome Richter Belmont risulta inoltre sparito, tocca proprio ad Alucard attaccare le orde del male.

Alucard incontra subito la Morte, che gli ordina di cessare il suo attacco, ma lui rifiuta e, stando al fianco degli umani, continua il suo percorso.

Dopo aver esplorato il castello, nella stanza in cui è presente un enorme orologio, incontra una donna di nome Maria Renard, recatasi in questo castello per distruggerlo. Alucard ha lo stesso scopo e di conseguenza i due decidono di allearsi. Maria ha inoltre un altro compito: investigare e trovare Richter, che ormai è scomparso da 5 anni.

Alucard, dopo aver esplorato il Colosseo, viene attaccato da un Minotauro e un lupo mannaro, evocati a quanto pare da un Belmont stesso. Alucard riferisce questo dettaglio a Maria e lei, incredula, decide di correre via. Dopo altre investigazioni, Maria capisce di non essere stata ingannata da Alucard e che Richter Belmont è difatti il signore del castello. Non si arrende però, e decide di consegnare ad Alucard degli occhiali sacri che gli permettono di scoprire se qualcuno è soggiogato dalla magia, poiché trova impossibile che un uomo come Richter possa tutto d'un tratto cambiare così drasticamente senza essere manipolato da qualche forza oscura.

Alucard decide di scontrarsi con Richter e, a seconda dell'esito della battaglia, scatterà un evento diverso. Dopo aver distrutto una sfera magica che controllava Richter, Shaft viene allo scoperto, rivelando che la resurrezione di Dracula è a portata di mano. Richter riprende i sensi e si stupisce di essere al cospetto di Alucard, che ha anche combattuto col suo antenato, Trevor Belmont, oltre 300 anni fa. Alucard però non perde tempo in chiacchiere e chiede a Maria e Richter di lasciare il castello, mentre lui sceglie di confrontare Shaft in persona.

Dopo aver sconfitto i 5 guardiani che proteggevano le reliquie di Vlad, Alucard è pronto a porre fine a questa storia ed incontra Shaft al centro del castello invertito.

Shaft discute della sua strategia, credendo che manipolando il cacciatore di vampiri più forte, ovvero Richter, il piano per far risorgere Dracula sarebbe stato facile da eseguire poiché in questo modo non ci sarebbero stati inconvenevoli, ma così non è stato, ribadisce Alucard. Shaft, scocciato dall'arroganza di Alucard, lo attacca, fallendo e morendo nel processo. Con la morte di Shaft però, Dracula riesce a tornare in vita.

Dracula e Alucard si rivedono e, come previsto, entrano in conflitto a causa degli umani. Alucard non appoggia l'idea del genocidio che vuole commettere suo padre per volere di sua madre, Lisa, che, seppur morta arsa al rogo poiché accusata di stregoneria dagli umani, disse ad Alucard di non odiare gli uomini, i quali hanno già difficoltà a sopravvivere nella loro vita quotidiana. Dracula non è intenzionato a rinunciare ai suoi piani di estinzione umana, quindi sfida Alucard, risultando nuovamente sconfitto.

Soltanto in questi ultimi atti Dracula sembra avere un briciolo di umanità, chiedendo perdono a Lisa e dando l'addio a suo figlio. Con la morte di Dracula, Alucard scappa dal castello, che viene spazzato via.

Finali diversi

Ci sono 4 finali diversi in Castlevania: Symphony of the Night, che possono essere acquisiti soddisfacendo certe condizioni.

Finale peggiore

Sconfiggi Richter senza aver incontrato Maria al centro del castello.

Alucard rimane da solo a guardare le rovine del castello, mettendo a confronto Dracula e gli umani, che per un certo senso si assomigliano poiché entrambi hanno deciso di seguire la via della distruzione. Implicitamente, è possibile che Maria sia stata coinvolta nella distruzione del castello, causandone la morte, ma non viene menzionata.

Finale negativo

Sconfiggi Richter dopo aver incontrato Maria al centro del castello.

Alucard e Maria riescono a scappare dal castello. Maria chiede di Richter, ma Alucard non può che scusarsi per la perdita. Maria non fa altro che domandarsi cosa abbia potuto cambiare così drasticamente la mentalità di Richter e renderlo matto, quindi decide di investigare ancora finché non trova una risposta. I due si separano.

Finale positivo

Completa il gioco avendo esplorato meno del 196% della mappa.

Alucard, Maria e Richter riescono a scappare dal castello. Maria è felice di rivedere Alucard sano e salvo, mentre a Richter dispiace di aver fatto combattere Alucard contro suo padre, ma lui ribatte dicendo di avere i suoi motivi per averlo fatto ed inoltre gli comunica che la malvagità può trionfare soltanto tramite la nullafacenza dei benefattori. Maria chiede al mezzo vampiro che intenzioni abbia ora che è tutto finito e lui risponde in maniera deprimente: poiché il sangue che scorre nelle sue vene è maledetto, pensa che il mondo starebbe meglio se lui sparisse per sempre. Dunque, Alucard si congeda, lasciando gli altri due da soli. Maria decide di non seguirlo e decide di tornare a casa con Richter.

Finale migliore

Completa il gioco avendo esplorato almeno il 196% della mappa.

La scena è identica a quella del finale positivo, ma cambia quando Alucard corre via. Maria si rifiuta di perderlo dalla sua vita e quindi decide di rincorrerlo affinché lo possa salvare.

Gameplay

Olrox Quartiers.jpg

Come già ribadito nell'introduzione, Castlevania: Symphony of the Night segue canoni diversi di gameplay, fondandosi di più sull'esplorazione e sulla crescita del personaggio. Il gioco è ambientato interamente nel Castello di Dracula, intriso di mostri e di zone diverse generate dal caos.

Sono presenti elementi RPG, il che vuol dire che Alucard può equipaggiare oggetti e può utilizzare l'inventario a sua disposizione per curarsi o avere dei vantaggi. Sono presenti reliquie: oggetti speciali spesso necessari per attraversare zone precedenti inaccessibili del castello.

Il gioco comincia però con la parte finale del prequel, ovvero Castlevania: Rondo of Blood, e si deve sconfiggere Dracula nei panni di Richter Belmont, che si presenta molto più potente rispetto alla sua controparte originale grazie alle sue nuove tecniche: Uppercut (↓ ↑+Salto), Slide (↓+Salto a terra) e Blade Dash (↓↘→ + Attacco. La versione in aria non ha endlag e ripristina il salto). In base a come viene gestita questa battaglia, i parametri di Alucard cambiano. Le condizioni da soddisfare per aumentarli sono le seguenti:

  • Sconfiggi Dracula in meno di un minuto. (è necessario saltare la scena di dialogo, altrimenti non è possibile soddisfare questa condizione.)
  • Non subire danni.
  • I parametri cambiano in base all'arma secondaria con cui hai finito il prologo. La Croce viene spesso considerata la scelta migliore perché conferisce 5 PM in più rispetto all'Acqua Santa. Se non hai alcun'arma secondaria allora Alucard riceve un bonus di 5 PS. Se i primi due requisiti non sono soddisfatti allora i bonus dell'arma secondaria non vengono applicati.
  • Se si collezionano 40 Cuori, Alucard riceverà una Neutron Bomb.
  • Se tutti i Cuori vengono consumati, Alucard riceverà un Heart Refresh.
  • Se Richter viene soccorso da Maria, Alucard riceverà una Potion.

Il castello inoltre contiene molti segreti, come per esempio pareti distruttibili o interruttori nascosti e questo alimenta maggiormente la curiosità di esplorazione del giocatore.

Inoltre, Alucard non ha solo accesso ad attacchi diretti, ma può utilizzare armi secondarie (Pugnale, Ascia, Acqua santa, Croce, Orologio, Agunea, Sale sacro) e anche incantesimi delle arti oscure.

Le armi secondarie consumano cuori mentre gli incantesimi richiedono PM e dei command input. Qui di seguito vengono riportati tutte le combinazioni possibili:

Incantesimi.png

Inoltre, alcune armi hanno uno o due attachi speciali che possono essere scagliati premendo ← → + Attacco oppure ↓↘→ + Attacco (Se rivolto a destra, altrimenti le direzioni dei comandi sono speculate.).

Se si è in possesso dello Shield Rod o della Mablung Sword e nell'altra mano è presente uno scudo, è possibile creare un effetto speciale a seconda dello scudo selezionato premendo allo stesso tempo entrambi i tasti d'attacco.

Il gioco si caratterizza molto per l'enfasi che dà nei movimenti: Alucard ha svariate possibilità di movimento che rendono obsoleta la corsa. La più famosa tecnica di movimento è il Backdash che, se utilizzato rapidamente, conferisce una velocità maggiore rispetto al normale movimento in avanti. Una tecnica molto utilizzata nelle speedrun è il Backdash cancel: Cancellando l'animazione del Backdash con oggetti che possono essere usati senza interrompere il movimento di Alucard (come gli scudi) è possibile utilizzare il Backdash ancora più velocemente poiché viene saltata la parte in cui Alucard perde velocità.

Il combattimento è prevalentemente fluido, ma siccome Alucard ha a disposizione infinite tecniche per attaccare i nemici, il gioco risulta relativamente facile, soprattutto dopo che il giocatore impara ad utilizzare gli incantesimi.

La peculiarità che risale in questo gioco è la libertà che conferisce al giocatore: siccome è un open world, il gioco non forza al giocatore di esplorare una zona alla volta, ma ne può esplorare di diverse contemporaneamente e questo rende l'esperienza di gioco più dinamica. Inoltre, il gioco contiene molte meccaniche e glitch che permettono di saltare interi segmenti del gioco, agevolando le speedrun (Esempio: è possibile arrivare al secondo castello senza confrontare Richter tramite un glitch che attiva già la scena della liberazione di Richter da Shaft.).

Schermata d'inserimento del nome.jpg

Modalità di gioco

Dopo aver completato il gioco una volta, vengono sbloccati dei codici da poter inserire nella schermata di inserimento del nome.

  • Inserisci RICHTER per giocare nei panni di Richter. La scena del prologo viene saltata e boss come Succubo, il Minotauro e il Lupo mannaro, la Morte e Dracula non sono presenti. Richter comincia con 50 PS massimi, ma il massimo aumenta di 10 per ogni Life max up collezionato. L'ATT viene raddoppiato appena Richter si teletrasporta nel secondo castello. Non è disponibile l'inventario e gli oggetti vengono sostituiti da dei cuori.
  • Inserisci MARIA per giocare nei panni di Maria. Disponibile solo nelle versioni PSP, Requiem, Mobile e Sega Saturn. Maria nelle versioni PSP, Requiem e Mobile ha come arma principale delle colombe che attaccano il nemico, mentre come armi secondarie può evocare i suoi alleati animaleschi. Ha gli stessi parametri di Richter, ma ha una potenza molto più bassa. Può portare due armi secondarie alla volta. Maria nella versione per Sega Saturn è considerevolmente più forte, partendo con 200 PS massimi e avendo un limite massimo di Cuori pari a 999. Può portare come armi secondarie le stesse che vengono utilizzate dagli altri due personaggi ed inoltre ha dei command input che rievocano i suoi animali custodi per scatenare mosse devastanti che consumano PM. che recupera gradualmente. Similmente alla modalità Richter, non è disponibile l'inventario e gli oggetti vengono sostituiti da dei cuori. Se questo codice viene utilizzato su PS1/XBLA, i Doppelganger non saranno presenti.
  • Inserisci X-X!V''Q per giocare con Alucard in modalità fortuna. I suoi parametri iniziali vengono alterati: 25 PS, 1 PM, 5 Cuori, 1 POT, 0 COS, 1 INT, 99 FOR (il massimo). Questo rende l'early-game più arduo a causa dei parametri molto bassi di Alucard, ma in compenso vengono rilasciati oggetti dai nemici molto più spesso ed è possibile effettuare colpi super critici. (Attacchi che infliggono il danno normale degli attacchi + un numero random da 0 al valore della tua FOR. Un attacco che normalmente infligge 1 di danno può improvvisamente infliggere un OHKO ai nemici ed anche ad alcuni boss.). Per aumentare ancora di più la fortuna di Alucard, nell'inventario di partenza è incluso Lapislazzuli, un accessorio che aumenta la FOR di 20.
  • Inserisci AXEARMOR per cominciare il gioco con un'armatura che trasforma Alucard in un cavaliere con l'ascia.

Nella versione per Sega Saturn si possono selezionare personaggi diversi senza aver prima completato il gioco ed inoltre è presente una schermata di selezione del personaggio, separata all'inserimento del nome.

Valutazioni ed accoglienza

Castlevania: Symphony of the Night è stato subito adorato dai fan del genere dei Platformer. GameSpot lo ha recensito come "uno dei migliori platformer 2D di sempre", opinione condivisa da IGN. Il PlayStation Magazine lo ha anche nominato "Gioco dell'anno" nel 1997. Il gioco però è stato criticato per la sua scarsa performance per quanto riguarda il doppiaggio inglese, che risulta poco convincente e molto sopra le righe.

Oggigiorno è spesso considerato da molti fan della serie il miglior titolo del franchise.

Curiosità

  • Sebbene nella versione NTSC e PAL della PS1 non siano presenti le carte dei familiari Nosedevil e Fairy, è comunque possibile evocarli ed utilizzarli tramite cheat code. Funzionano perfettamente, ma sono doppiati in giapponese. Nelle versioni per PSP, Sega Saturn, Requiem e Mobile, è possibile che la Fairy/Half-Faerie possa cantare "Nocturne". Nella versione per Sega Saturn è necessario collezionare la Song Lyrics Card prima che lei possa essere in grado di cantare ed inoltre deve essere almeno al livello 12.
  • La zona esclusiva "Underground Garden" della versione per Sega Saturn è rimpiazzata in tutte le altri versioni del gioco da una stanza di salvataggio, glitchata graficamente, a cui si può accedere tramite un glitch.
  • Gli oggetti curativi come Potion, High Potion, Elixir, Uncurse ed Antivenom, quando utilizzati, donano ad Alucard qualche istante di invincibilità, rendendo così possibile saltare interi segmenti del gioco. (Rende inutile visitare le Catacombe poiché è possibile attraversare il campo spinato nella Royal Chapel senza Spike Breaker)
  • Trasformarsi nella versione per PSP, Requiem e Mobile richiede più tempo rispetto a quella per PSX/XBLA nonostante l'animazione sia identica. Questo rende impossibile utilizzare la tecnica del Dive Kick + Bat transform per uscire dalle stanze di caricamento più velocemente.
  • I resti di Dracula da collezionare alla fine del gioco rimandano a Castlevania II: Simon's Quest, dove lo scopo del gioco era trovare queste 5 reliquie.
  • L'oggetto Stone Mask rimanda a JoJo's Bizarre Adventure. Il luogo in cui viene trovata rimanda inoltre alla libreria di Mr. Joestar.
  • Ci sono vari modi per saltare la scena in cui la Morte ruba l'equipaggiamento iniziale. Quello più facilmente applicabile è un metodo disponibile solo per le versioni PSP, Requiem e Mobile: basta entrare, uscire e rientrare nella stanza per saltare la scena. Per le altre versioni viene spesso applicato il metodo del Big Toss: se Alucard subisce danni pari al 50% o più dei suoi PS massimi, subisce knockback ad alta velocità che lo scagliano via finché non va in contatto con una parete. Basta essere colpito dal secondo Warg in modalità fortuna con scarsa difesa per saltare la Morte. Altri metodi, applicati per speedrun che richiedono glitch disponibili solo in 2-frame, riguardano la manipolazione della posizione di Alucard che, tramite un level up, gli permette di saltare una stanza.
  • La Muramasa è potenzialmente la spada più potente del gioco, ma richiede troppo tempo per poter essere potenziata fino a 999 ATT.
  • Se Alucard arriva a 999999 EXP, non ne ottiene più. I familiari ottengono EXP se l'EXP di Alucard aumenta, altrimenti non possono più riceverne.
  • Se Alucard è in uno stato alterato, la rigenerazione dei PM si ferma ed inoltre non può utilizzare l'ascensore nella Tower of Mist.
  • Su una PSX, è possibile utilizzare un glitch che corrompe i file di salvataggio, resettando comandi, colore della finestra, parametri e mappa. Questo glitch si può effettuare tramite la tecnica del Sword Brothers, che permette di aprire l'inventario anche quando il gioco sta salvando i dati. Aprendo l'inventario più volte è possibile corrompere i dati, ma a seconda del tempismo gli effetti saranno diversi.
  • Aumentare i PS massimi di level up non attiva il cap di 9999 PS, ma collezionare un Life max up lo attiverà. Un dettaglio irrilevante poiché il massimo possibile è 4918 PS. (4923 per la versione Sega Saturn)
  • I parametri, dopo un level up, aumentano in maniera casuale. I PM possono aumentare di 4 o di 5 mentre POT, COS, INT e FOR possono aumentare di 1 oppure rimanere dello stesso valore. Può capitare che un parametro aumenti di 2 punti, ma garantisce anche che tutti gli altri non aumentino affatto.
  • La versione per Sega Saturn include una slot di equipaggiamento per gli oggetti curativi, la tasca.
Advertisement